I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

PEC

Logo PEC

Scheda del Comune

 

LOGO COMUNE

Albo Pretorio

 

Albo Pretorio

Trasparenza

 

Amminstrazione trasparente

Fatturazione

 

Fatturazione Elettronica

Calcolo IMU

Calcolo IMU

PSA della Sibaritide

PSA della Sibaritide

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004
SG

APP CASSANO

Finanziamenti pubblici

AP

 

Finanziamenti Pubblici Sportello Attività Produttive Srl Comune di Malito

Marketing Terrirtoriale

 

MKT TERRITORIALE

Fotogallery

 Cassano allo Ionio

Cultura

 

Cultura, Biblioteca, Musei

 

Contatta il Comune

 

contatti

Link Utili

Linea Amica

News Calabria - ANSA.it

Statistiche visite sito

Logo statistiche sito

News

DECORO URBANO, SCATTA L’OBBLIGO PER I PRIVATI DI PULIRE LE PROPRIETÀ ABBANDONATE

Pubblicata sull'Albo Pretorio On Line l'Ordinanza sindacale N°61 emessa il 9 ottobre 2017 dal Primo Cittadino Giovanni Papasso avente per oggetto: "Igiene e sanità pubblica, sicurezza urbana - Pulizia Edifici e aree private ad incuria e degrado ed obbligo di manutenzione edifici privati abbandonati, siti nel centro urbano".

 

 

Vai all’Ordinanza n° 61 del 9/10/2017

Vietato lasciare in stato di abbandono e incuria gli immobili. E’ questo il senso dell’ordinanza sindacale N°61 emessa il 9 ottobre 2017 dal Primo cittadino Giovanni Papasso che entrerà in vigore entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione della stessa sull’Albo Pretorio On Line del Comune. Fra trenta giorni, dunque, da oggi 10 ottobre 2017, la Polizia Locale di Cassano All’Ionio potrà agire per emettere sanzioni "amministrative pecuniarie da euro 25 a euro 500,00 secondo la procedura stabilita dalla legge 689/1981 e ss.mm.ii" a chi non rispetterà l’ordinanza sindacale. L’obiettivo è di dare un giro di vite al degrado urbano in cui versano alcune zone della città dove sono ubicati edifici fatiscenti e dove, oltre al decoro urbano, è compromessa anche la sicurezza dei cittadini.


“L’intento dell’Amministrazione cassanese – dichiara l’Assessore all’Ambiente Dott.ssa Angela Salmena – è di garantire non solo la perfetta pulizia dei luoghi della nostra Città, ma anche i regolari standard di igiene. Diamo tempo ai proprietari di aree verdi urbane incolte, ai proprietari di edifici abbandonati con annessi giardini, di provvedere entro i tempi previsti dall’ordinanza a eseguire i lavori di pulizia a propria cura con la rimozione di ogni elemento o condizione che possa rappresentare un pericolo per l’incolumità e l’igiene pubblica. Gli interventi, naturalmente, dovranno ripetersi sistematicamente per mantenere in ordine e senza rischi le aree oggetto di pulizia”.

 

“Invitiamo -  conclude l'Assessore - tutti i cittadini a mettersi in regola. Avere cura della propria città è un atto di civiltà e di rispetto dell’altro. Un atto dovuto che non dovrebbe richiedere ordinanze o sanzioni. Perciò il nostro auspicio è di poter registrare zero euro di sanzioni per l’inosservanza della ordinanza numero 61 appena emessa”.

 

Vai all’Ordinanza n° 61 del 9/10/2017

indietro

Comune di CASSANO ALL'IONIO

87011 - Provincia di Cosenza

P. Iva 00529360786

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Contatore inserito il 28/9/2010

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.239 secondi
Powered by Asmenet Calabria